Cronaca

Managua, tablet in carica provoca incendio in casa: morti due bambini

Tragedia a Managua, in Nicaragua dove due fratellini, un bambino di 4 anni e la sorellina di uno, sono morti in un incendio domestico causato da un tablet collegato alla corrente elettrica. La tragedia è avvenuta lo scorso 5 febbraio.

Tablet in carica prova incendio in casa: due morti

È stato il padre, Marvin Obando a trovare i corpi esanimi dei due bambini. L’uomo ha provato a salvarli invano. Il corpicino di Jordan Caleb, il più grande dei due figli, era sopra quello di Alessandra Adelaid. Il bimbo infatti avrebbe tentato di proteggere la sorellina dalle fiamme.

I bambini sono portati d’urgenza all’ospedale, ma sono morti a poche ore l’uno dall’altro. Il bimbo aveva subito ustioni sul 100% del suo corpo. I medici hanno lavorato tutta la notte per salvare la sorellina, ma la piccola è deceduta poche ore dopo.

Articoli correlati

Back to top button