Cronaca

Esce per fare jogging, i familiari lo trovano riverso a terra: Paolo Poletti colpito da un malore

Un malore ha ucciso Paolo Poletti, titolare di un'azienda specializzata in sicurezza informatica a Mantova

Dramma a Mantova, dove un uomo muore in strada colto da un malore: era uscito per fare jogging, ma non è più tornato a casa. A fare la macabra scoperta i familiari, preoccupati dal suo non rientrare. La vittima è Paolo Poletti, titolare di un’azienda specializzata in sicurezza informatica, di 49 anni.

Mantova, esce per fare jogging e muore

Esce per fare jogging, ma non è più rientrato a casa. Preoccupati, i familiari iniziano a cercarlo fino alla macabra scoperta: lo trovano riverso a terra ormai già senza vita. A stroncarlo un malore fatale.

Chi è la vittima

La vittima è Paolo Poletti, 49 anni, imprenditore di Viadana (nel Mantovano) titolare della Niscent srl, azienda specializzata in sicurezza informatica. Il dramma è avvenuto nella serata di sabato in località Maifinita.

Paolo Poletti aveva una moglie, Francesca, e due figli: Caterina e Alessandro. Avrebbe compiuto 50 anni tra pochi giorni. Grande appassionato di sport e iscritto all’Atletica Viadana, aveva rinunciato ad allenarsi per motivi di lavoro, ma sperava di poter tornare a correre con regolarità.

Il cordoglio

“Ci stringiamo attorno alla famiglia per la dolorosa perdita: una persona speciale, il nostro Paolo”, si legge in una breve nota dell’Atletica Viadana.

Articoli correlati

Back to top button