Cronaca

Morta nella doccia da un mese: il suo cane in fin di vita le è stato vicino per tutto il tempo

Mantova, padrona morta nel box doccia: il cane veglia il cadavere. Le cause del decesso potranno essere confermate solo dall'autopsia

Arriva da Mantova la storia di un cane che ha vegliato la padrona morta del box doccia da un mese circa. Il corpo della donna era in avanzato stato di decomposizione. Per giorni nessuno ha chiesto di lei e nessuno si è preoccupato perché nessuno rispondeva alla porta della casa della donna. Sono stati i vicini di casa lanciare l’allarme dopo aver sentito un forte odore provenire dal suo appartamento. Qui i soccorritori hanno trovato la donna, di 59 anni, morta come riportato da La Repubblica.

Mantova, padrona morta nel box doccia: il cane veglia il cadavere per un mese

I soccorritori hanno trovato anche il cane, denutrito e disidratato che però ha trovato la forza di andare incontro ai soccorritori. In questi giorni non ha mai lasciato il cadavere della sua padrona, vegliando su di lei in bagno. Il medico legale intervenuto sul posto ha analizzato il cadavere, stabilendo – da un primo accertamento – che il decesso sarebbe avvenuto da qualche settimana a causa probabilmente di un malore causato dalle alte temperature di questi giorni.

Le cause del decesso potranno essere confermate solo dall’autopsia, ma ad ora resta in piedi solo la pista relativa al decesso per cause naturali. Sulla porta e nelle finestre della casa della donna non sono stati trovati segni di effrazioni e nulla manca da portafogli e dei cassetti dalla donna. Insomma, nulla che lasci pensare a una rapina finita male o della presenza di terzi in casa.

Articoli correlati

Back to top button