Cronaca

Morte Maradona, fu omicidio colposo: altri 3 indagati in Argentina

Si tartta di uno psicologo e due infermieri dello staff del dottor Lunque

Continua la grande inchiesta sulla morte di Diego Armando Maradona, dello scorso 25 novembre a causa di un collasso cardiocircolatorio nell’abitazione del Barrio San Andres a Tigre, la località in provincia di Buenos Aires. Ci sono 3 nuovi indagati per omicidio colposo che i magistrati della procura di San Isidro, insieme al neurochirurgo Leopoldo Luque e la psichiatra Agustina Cosachov.

Argentina: continuano le indagini sulla morte di Maradona

Si tratta di altri 3 componenti dello staff sanitario del dottor Lunque omicidio colposo, lo psicologo Carlos Diaz e gli infermieri Ricardo Almiron e Dahiana Gisela Madrid. I magistrati ascolteranno anche la cuoca di Maradona, Romina Milagros Rodriguez detta Monona, e la psicologa infantile Griselda Vanesa Morel, che accompagnava il piccolo Diego Fernando negli incontri con il padre, per raccogliere ulteriori informazioni su quanto accadeva in quella casa.

I 5 sono accusati di non aver prestato la necessaria assistenza al Pibe de oro che avrebbe dovuto trovarsi in una sala di terapia intensiva e non in un appartamento, come afferma il suo ex medico Alfredo Cahe.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button