Cronaca

Estate 2021, dove si trova il mare più bello e pulito d’Italia | La classifica

Dove si trova il mare più bello e pulito d'Italia, la classifica del 2021. Trionfa la Puglia, seguita da Sardegna e Toscana

Dove si trova il mare più bello pulito d’Italia? Secondo i dati del lavoro di controllo e monitoraggio condotto dal Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente ,e acque di balneazione migliori d’Italia sono quelle della Puglia che si colloca al primo posto, tra le regioni costiere della penisola, nella “classifica” dedicata alla qualità delle acque nelle quali ci si può tuffare. Nella regione, in particolare, sono presenti più tratti ritenuti “eccellenti” rispetto alle altre: è seguita da Toscana e Sardegna.

Il mare più bello e pulito d’Italia, la classifica del 2021

Da aprile a settembre gli 8.300 km di coste italiane sono campionati oltre 32mila volte. E a farlo quasi ovunque è il personale delle Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, gli enti pubblici che, insieme a Ispra, formano il Sistema nazionale di protezione ambientale. I dati del quadriennio 2017-2020 – pubblicati sui siti delle diverse Arpa/Appa, sul portale acque del Ministero della Salute e dalla Agenzia Europea dell’ambiente, che ha realizzato anche una mappa interattiva – hanno portato al giudizio che resterà in vigore per tutta la stagione balneare 2021: da scarso (meno del 2% dei casi) a eccellente, ogni singolo tratto di costa mantiene per tutta l’estate la classificazione che testimonia il recente andamento di quel tratto.

Discorso diverso invece per la balneabilità durante tutto il periodo estivo: raccolti e analizzati in laboratorio almeno una volta al mese, i campioni  prelevati servono a verificare l’assenza o la presenza (sopra una certa soglia) di due parametri, Escherichia coli ed enterococchi intestinali. Tornando alla classificazione e al sistema di controllo, sono sei le regioni italiane con oltre 300 punti di balneazione da gestire: Liguria, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

A livello nazionale, la maggior parte delle regioni presenta quest’anno quasi il 90% di acque in classe eccellente; sommando anche le buone, il 90% viene superato praticamente ovunque, arrivando a livello nazionale al 94%. I controlli sulle acque di balneazione riguardano anche laghi e (in pochi casi) fiumi, dove alcune regioni raggiungono addirittura il 100% di acque eccellenti.

Trionfa la Puglia

“Il mare di Puglia è il più pulito d’Italia – ha commentato l’assessora MaraschioUna bellissima notizia, che ci inorgoglisce e ci investe di nuove responsabilità. Questo dato, frutto anche della generosità della natura, rafforza la consapevolezza che quella intrapresa sia la strada da seguire: investimenti in infrastrutture, tutela dell’ecosistema marino che porta con sé una sterminata prateria di occasioni di crescita sostenibile. Non ce le lasceremo sfuggire”.

Articoli correlati

Back to top button