Cronaca

Mario Giordano critica la Trap: “per questi ragazzi la violenza e l’infrazione delle regole non è una casualità”

Mario Giordano attacca le nuove tendenze musicali giovanili, come la Trap. La critica: "per questi ragazzi la violenza non è casualità"

Mario Giordano, noto conduttore di Rete 4, è tornato all’attacco delle nuove tendenze musicali giovanili, accanendosi, in particolar modo, nei confronti della Trap. Proprio nell’ultima puntata di Fuori dal Coro, programma televisivo, in onda su Rete 4, Giordano ha esposto la sua critica: ” per questi ragazzi la violenza e l’infrazione delle regole non è una casualità. É una scelta.”


GIORDANO MARIO

La critica di Mario Giordano sulla Trap: “la violenza non è casualità”

Nel corso dell’ultima puntata di Fuori dal Coro, programma televisivo in onda su Rete 4, Mario Giordano esprime una critica nei confronti delle ultime tendenze musicali dei ragazzi e dei più giovani. L’oggetto della critica è la musica Trap, importata dall’America, nel più ampio contesto del genere Hip Hop.

In merito alla sua espansione nelle tendenze giovanili, Mario Giordano ha voluto sottolineare: “per questi ragazzi, di queste baby gang, di questi gruppi, la violenza, il mancato rispetto, l’infrazione delle regole non è una casualità. É una scelta teorizzata, espressa, esibita. Hanno, ascoltano e fanno delle canzoni che hanno dei video con queste immagini che vedete alle mie spalle. Immagini di pistole, fucili, spaccio ripreso in diretta, scimitarre”.

I testi di queste canzoni, racconta il conduttore televisivo, “che hanno milioni e milioni di visualizzazioni su internet, dicono cose terribili. C’è uno che dice: hai cinquanta buchi addosso e non ti salverà un dottore. Ho lo stick caldo. Hai due colpi in fronte, sai che rimango fino alla morte. Questa canzone è stata vista venti milioni di volte”, sostiene Giordano.

“Ancora un’altra: mangio pasticche, divento violento, ti stendo col ferro, cioè con la pistola. Si, mi sto divertendo. E ancora: Bang Bang Bang. Se vengo ti apro un buco ed hai chiuso. Bang Bang Bang. Milioni di visualizzazioni, altro che integrazione. Questo abbiamo creato con la retorica, con la parola dell’accoglienza. Dietro la parola dell’accoglienza c’è questo, ci sono situazioni così”, conclude Giordano.

La critica di Giordano sulla Trap indigna il mondo dell’Hip Hop

Molti artisti ed addetti del settore sono in rivolta, in seguito alla pesante critica del conduttore televisivo Mario Giordano. L’indignazione maggiore giunge dalla conclusione del discorso, legata al presunto problema di integrazione, come conseguenza della diffusione della musica Trap.

Articoli correlati

Back to top button