Gossip

Massimiliano Allegri: ha perso la causa contro l’ex moglie

L'allenatore della Juventus fece causa all'ex moglie, ma il tribunale ha sciolto l'accusa

Massimiliano Allegri ha perso la causa contro l’ex moglie. L’allenatore della Juventus fece causa all’ex moglie, ma il tribunale ha sciolto l’accusa. La donna, la psicologa Claudia Ughi, fu accusata di aver speso i soldi dell’affidamento solo per sé e non per i figli.

Allegri ha perso la causa contro l’ex moglie

L’accusa di Massimiliano Allegri si riferisce al fatto che Claudia Ughi avrebbe destinato i soldi assegnati per il loro figlio di undici anni, circa 200mila euro, per finanziare la carriera universitaria di sua figlia, nata da una relazione precedente. In questo modo avrebbe pagato l’ateneo in cui sarebbe iscritta. Inoltre, Allegri, avrebbe notato che attraverso l’estratto conto, la ex avrebbe anche fatto diversi investimenti in ambito immobiliare acquistano un appartamento a Livorno, durante il periodo della pandemia, per permettere ai figli di essere più vicini ai parenti.

La sentenza è arrivata al termine del processo che si è svolto con rito abbreviato. Alla fine della vicenda, il giudice ha dato ragione alla donna, rappresentata dagli avvocati Davide Steccanella e Paolo Davico Bonino, e non al pm Davide Pretti, che aveva chiesto una condanna a un anno e due mesi. L’allenatore della Juventus è stato rappresentato dall’avvocato Gaetano Nacci Manara. Ora bisognerà attendere per capire se si tratta della conclusione dell’iter giudiziario o se l’uomo deciderà di fare ricorso.


LEGGI ANCHE: MASSIMILIANO ALLEGRI, LA SEPARAZIONE DA AMBRA ANGIOLINI


 

Articoli correlati

Back to top button