Curiosità

Maturità 2019, al via gli orali con la novità delle tre buste

Proseguono gli esami di maturità 2019 con le prove orali. Quest’oggi, per i 520.263 maturandi italiani, inizieranno gli esami orali dopo aver sostenuto le prove scritte la scorsa settimana. Esami orali che rispetto agli altri anni presenteranno una novità, ovvero quella delle tre buste.

Maturità 2019, la novità delle tre buste

Gli studenti che sosterranno la prova orale infatti troveranno davanti a loro tre buste predisposte dalla commissione. All’interno delle buste ci saranno alcuni materiali per avviare i colloqui. Previste tante buste quanti sono i candidati più altre due. In questo modo anche l’ultimo candidato avrà la possibilità di scegliere tra tre buste.

Le buste non conterranno domande ma testi, documenti, progetti, disegni, fotografie. Tutti legati al percorso di studi che è stato effettuato durante il percorso scolastico.

Il sorteggio

Nei giorni scorsi è stato effettuato il sorteggio delle lettera dell’alfabeto dalla quale si partirà in ciascuna classe per l’interrogazione orale. Durante il colloquio, che durerà tra i 40 ed i 60 minuti, verranno anche analizzate le prove scritte. Il punteggio massimo sarà di 20 punti.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button