Gossip

Meghan Markle contro i social: “Bullismo e abusi, è un atteggiamento crudele. Non c’è umanità”

Meghan Markle è intervenuta nel corso di un intervento dedicato alla Giornata internazionale delle donne dove è andata contro i social. Nell’intervento ha parlato quindi della necessità di rendere più umana l’interazione sui social, dove ci sono troppi abusi e bullismo.

Meghan Markle contro i social

Meghan Markle è stata la relatrice di un incontro in occasione della Giornata internazionale della donna all’annuale Festival SXSW ad Austin, in Texas. La duchessa di Sussex ha sottolineato come sia sempre più frequente un uso smodato dei social come strumento per manifestare la propria aggressività. Raccontando degli insulti da lei ricevuti anche in periodi piuttosto delicati della sua vita.

La maggior parte del bullismo e degli abusi che ho subito sui social media e online è avvenuto quando ero incinta di Archie e di Lili“, ha raccontato Meghan Markle. La quale ha voluto sottolineare come questo comportamento denoti una “mancanza di umanità da parte di alcune persone che sui social non esitano a lasciare commenti negativi. Sebbene lei stessa ora ne abbia preso le distanze per preservarsi. “Basta pensarci e capire davvero perché le persone sarebbero così odiose: non si tratta di essere dispettosi, è una cosa crudele” dice la duchessa, supportata dal marito Harry.

La mancanza di umanità sui social

Markle ha poi parlato di come venga raccontata la maternità e delle donne nel mondo dello spettacolo. “Trovo inquietante che le donne vomitino odio l’una sull’altra“. E ancora: “Se stai leggendo qualcosa di terribile su una donna, perché lo condividi con i tuoi amici? Se fosse la tua amica, o tua mamma o tua figlia, non lo faresti“. L’attrice ha poi concluso il suo intervento, portando un’altra riflessione riguardante la perdita del fattore umano nell’utilizzo dei social, cosa che invece non dovrebbe mai mancare:

Penso che questa sia proprio la parte, il pezzo che si è perso in questo momento, con tutto quello che sta accadendo nello spazio digitale e in alcune sezioni dei media – abbiamo dimenticato la nostra umanità e questo deve cambiare.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio