Economia

Il Mercato Forex nel 2021: ecco tutto quello che c’è da sapere per fare trading FX

Il Forex trading è esploso come fenomeno, con milioni di persone in giro per il mondo che si cimentano a investire dalle proprie app e computer su miriadi di coppie valutarie estere

I mercati finanziari sono in subbuglio, e sono sempre di più quelle persone che hanno intenzione di investire in quello che è probabilmente il mercato più movimentato del momento: il mercato Forex.

Il Forex trading è di conseguenza esploso come fenomeno, con milioni di persone in giro per il mondo che si cimentano a investire dalle proprie app e computer su miriadi di coppie valutarie estere.

Ma come accade per ogni tipo di mercato finanziario, c’è pur sempre bisogno di un mediatore, il quale è incarnato nella figura del broker. Il broker si pone come intermediario tra noi e i mercati e, grazie a un conto trading, saremo in grado di diventare dei trader a tutti gli effetti.

Vediamo però ora cosa rende un broker online meritevole di essere selezionato tra i tanti nomi presenti in rete e quali sono le garanzie che questi devono assicurarsi prima di affidargli i nostri capitali.

La regolamentazione europea

Il foreign exchange market, meglio conosciuto col termine Forex, FX o semplicemente mercato valutario, è il più grande mercato in termine di valore delle transazioni e include enormi scambi finanziari tra grandi istituti bancari, banche centrali, multinazionali, istituzioni e speculatori valutari.

Si calcola che la somma di questi scambi si aggiri intorno ai 6000 miliardi di dollari al giorno.

Va da sé che un mercato del genere debba essere tenuto sotto stretto controllo, e così vale anche per chi vuole accedervi. Per questo motivo, i migliori broker online che vi concederanno l’accesso al mercato Forex dovranno essere necessariamente selezionati tra quelli sottostanti alla regolamentazione europea in materia finanziaria: l’ESMA.

L’autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, meglio conosciuta con l’acronimo inglese di ESMA è un organismo appartenente all’Unione Europea fondata nel 1º gennaio 2011 la quale ha il compito di sorvegliare il mercato finanziario europeo. A essa partecipano tutte le autorità di vigilanza bancaria dell’Unione europea, ed è proprio a queste ultime che dobbiamo guardare quando parliamo di broker forex.

I migliori broker attualmente disponibili sono quelli sottostanti alla regolamentazione imposta dall’ESMA e che hanno quindi all’attivo una licenza fornita da una delle autorità finanziarie che partecipa a questo organismo, come ad esempio la CySEC, licenza tra le più diffuse in campo di brokeraggio europeo.

Chi scegliere

Il primo passo quindi per poter scegliere un broker è quello di fare una cernita tra le infinite liste di broker presenti sulla rete e cominciare a selezionare esclusivamente quelli che sottostanno alle direttive ESMA e  che hanno quindi una licenza utile a dimostrarlo.

Nel momento in cui si decide di optare per un broker FX non regolamentato e quindi sprovvisto di qualsivoglia licenza utile a svolgere questo compito sul suo europeo, sappiate che si andrà inevitabilmente incontro a truffe, perdita di denaro e, nei casi peggiori, finanche problemi con la legge.

Oltre la questione legale, però, ci si dovrebbe concentrare anche su tutta una serie di altri parametri che stanno a indicare se un broker possa essere considerato tra i migliori presenti sul mercato o meno.

Prima di tutto, ricordiamoci che a oggi i broker FX hanno aderito all’unisono a una campagna di 0 commissioni in sede di trading. Ciò significa che ogni trade non è soggetto a commissioni o prezzi di alcun tipo, salvo l’immancabile spread.

Inoltre, i migliori broker sulla piazza stanno sempre più spingendo sulla formazione dei propri utenti, con diversi servizi che propongono intere sezioni dedicate alla didattica sulle proprie piattaforme di trading online.

A tal proposito, per chi fosse particolarmente interessato a voler amplificare le proprie vedute in materia di formazione finanziaria, vi suggeriamo di visionare gratuitamente il video di guidatradingonline.net.

Articoli correlati

Back to top button