Cronaca

“Se muoio è stata mia moglie”, il messaggio all’amante riapre il caso: donna indagata per omicidio

Il 50enne R.T. venne infatti trovato morto nell'appartamento di Torino in cui viveva e a dare l'allarme fu proprio sua moglie

Se domani mi trovano morto è stata mia moglie, chiama la polizia“. È questo il messaggio che ha riaperto il caso di una morte apparentemente naturale dello scorso 4 aprile. Il 50enne R.T. venne infatti trovato morto nell’appartamento di Torino in cui viveva e a dare l’allarme fu proprio sua moglie. In un primo momento gli inquirenti non si insospettirono affatto, visto che da tempo l’uomo soffriva di un tumore al cavo orale che lo aveva estremamente debilitato. Ora il caso è stato riaperto e si indaga per omicidio.

Torino: messaggio riapre un caso di morte naturale, si indaga per omicidio

Dopo aver appreso la notizia la sua amante, residente in Puglia, ha riesumato quel vecchio messaggio e l’ha segnalato ai carabinieri, che hanno svolto gli accertamenti del caso facendo emergere una verità forse diversa da quella ipotizzata in un primo momento. Per questo la Procura di Torino ha voluto vederci chiaro, ordinando la riesumazione della salma dell’uomo e l’autopsia che ha evidenziato lesioni interne compatibili con una morte violenta, un soffocamento per strangolamento. A rafforzare i sospetti anche alcune testimonianze che descrivono la coppia come molto litigiosa.

La moglie è iscritta nel registro degli indagati

Ebbene, la moglie dell’uomo è stata ora iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio: nei suoi confronti non sono state prese misure restrittive e le indagini sono ancora agli inizi. Mancherebbe ancora una prova schiacciante della sua colpevolezza. La donna è difesa dall’avvocato Alberto De Sanctis: interrogata, ha ribadito la propria innocenza. Anche la consulenza di parte che ha fatto fare per l’autopsia ha evidenziato un tasso alcolemico molto alto nel sangue del marito, circostanza che potrebbe averne provocato la morte.

Articoli correlati

Back to top button