Cronaca

Messico: bambina rapita, abusata e uccisa

Orrore in Messico dove una bambina di 7 anni è stata rapita, abusata e uccisa. La piccola Fátima Aldrighett era scomparsa l’11 febbraio ed è stata ritrovata morta, violentata e seviziata in una discarica a cielo aperto nel municipio di Tláhuac, a sud di Città del Messico.

Bambina rapita e uccisa in Messico

La piccola Fatima era stata avvistata per l’ultima volta a scuola. Sua madre era arrivata a prenderla con venti minuti di ritardo e non l’ha trovata. In quel breve lasso di tempo, infatti, come hanno mostrato le immagini di sorveglianza della scuola, un’altra donna è andata a prendere la piccola, rapendola.

Le ricerche, però, sono iniziate solo 24 ore dopo, e alla fine la bambina è stata ritrovata ormai senza vita, nuda, il suo corpicino chiuso dentro alcune buste di plastica tra i rifiuti.

Le indagini

Le indagini hanno portato all’arresto di una coppia, Mario Alberto Reyes Nájera e Gladis Giovana Cruz Hernández, accusati di essere gli autori del sequestro e dell’omicidio di Fatima. La polizia indaga anche per accertare eventuali responsabilità dei dirigenti scolastici, che hanno permesso che Fàtima venisse affidata ad una sconosciuta.

Articoli correlati

Back to top button