Cronaca

Giallo a Messina, trovato cadavere carbonizzato in auto: sul corpo anche diverse ferite

La macchina è intestata a un pregiudicato di 34 anni, che godeva della semilibertà e che non è rientrato in carcere

Macabra scoperta a Fiumedinisi, in provincia di Messina, dove è stato trovato il cadavere carbonizzato di un pregiudicato di 34 anni in auto: sul corpo sono state trovate anche diverse ferite.

Messina, cadavere carbonizzato in auto

Macabra scoperta a Fiumedinisi, dove il cadavere di un uomo, carbonizzato e con ferite sul corpo, è stato trovato all’interno di un’auto in una zona rurale. 

La vittima sarebbe, secondo gli inquirenti, Riccardo Ravidà, pegiudicato di 34 anni. Si trovava in semilibertà vigilata e ieri sarebbe dovuto rientrare in carcere. Il mancato ritorno in cella ha fatto attivare i controlli delle forze dell’ordine. Solo dopo ulteriori accertamenti si potrà avere la certezza che si tratti della vittima. Non si esclude l’ipotesi dell’omicidio

Articoli correlati

Back to top button