Meteo

Meteo, brusco calo di temperature: in arrivo freddo e venti forti

Meteo, brusco calo di temperature con forti venti: un vortice ciclonico si abbatterà sui nostri mari a causa di venti freddi

Meteo, brusco calo di temperature con forti venti. Nei prossimi giorni un vortice ciclonico si fermerà sui nostri mari a causa di venti freddi dai quadranti nordorientali. Il ciclone che ha tenuto sotto scacco il Centro-Sud nella giornata di ieri, domenica 10 ottobre si estenderà anche per lunedì 11.

Meteo, brusco calo di temperature con forti venti: un nuovo ciclone in arrivo

Nei prossimi giorni mentre un vortice ciclonico abbandonerà l’Italia, un altro è già pronto in arrivo sui nostri mari a causa dell’irruzione di venti freddi dai quadranti nordorietali. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, informa che il ciclone che ha tenuto sotto scacco il Centro-Sud nella giornata di domenica 10 sarà ancora in azione lunedì 11.

Piogge e temporali colpiranno le regioni adriatiche

Altre piogge e temporali colpiranno le regioni adriatiche centrali e molte zone del Sud. Sul resto d’Italia invece avanzerà piano l’alta pressione delle Azzorre. Questo scatenerà la rapida discesa di impetuosi correnti di origine artica che tra mercoledì e giovedì raggiungeranno l’Italia. Il tempo peggiorerà rapidamente al Nordest per poi concentrarsi ancora una volta al Sud e sulle regioni adriatiche centrali dove piogge, temporali e nubifragi potranno colpire molte zone.

Venti freddi e neve sugli Appennini

Con i venti freddi tornerà a cadere la neve sugli Appennini a quote relativamente basse sopra i 1300-1400 metri circa. Anche le temperature subiranno un ulteriore brusco crollo soprattutto nella notte.

NEL DETTAGLIO

  • Lunedì 11. Al nord: in prevalenza soleggiato, ultime piogge in Romagna. Al centro: rovesci diffusi sulle regioni adriatiche, qualche pioggia sul Lazio. Al sud: instabile sul basso Tirreno.
  • Martedì 12. Al nord: molte nubi sul Triveneto. Al centro: nubi diffuse sulle regioni adriatiche. Al sud: note instabili su Puglia e Sicilia tirrenica orientale.
  • Mercoledì 13. Al nord: instabile sulla Romagna. Al centro: peggiora sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna meridionale. Al sud: entro sera peggiora fortemente su Sicilia e Calabria
  • Da giovedì rapidi miglioramenti al Sud, alta pressione ovunque.

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button