Meteo

Meteo, ritorno a scuola con il gelo per gli studenti: le previsioni

Per milioni di studenti sarà un ritorno a scuola contrassegnato dal gelo a causa di masse d’aria fredda sopraggiunte in questi giorni sull’Italia e responsabili di un ritrovato inverno.

Meteo, arriva il gelo: le previsioni

La settimana si apre dunque con un contesto climatico finalmente più consono alla stagione dopo alcuni giorni avvolti da un clima decisamente lontano dalle caratteristiche del periodo.
Ma vediamo nel dettaglio cosa dobbiamo attenderci sul fronte meteorologico per i prossimi giorni.

Al momento l’Italia è interessata non solo da aria fredda ma anche da una figura di alta pressione che nei prossimi giorni, nonostante qualche timida minaccia, diverrà via via più enorme, risultando così determinante sul fronte meteo-climatico.
Dopo un’Epifania fredda e solo con qualche timido disturbo sul basso Adriatico e al Sud, ecco che da martedì 7 gennaio il meteo tornerà ben tranquillo su tutto il Paese disturbato solo da alcune dense foschie e banchi di nebbia in formazione sulla pianure del Nord e su alcuni tratti interni del Centro. Freddo quindi ancora protagonista su tutta Italia con notti gelide, soprattutto al Centro-Nord.

Arriviamo così alla giornata di mercoledì 8 quando il tempo sarà solo parzialmente minacciato da una coraggiosa goccia fredda in rapido transito tra il medio Tirreno e la Sardegna. Soprattutto sull’Isola avremo un temporaneo, seppur modesto, peggioramento, con una maggior ingerenza di nubi e anche di qualche precipitazione, in particolare nei settori più orientali e meridionali.
Pochi saranno invece i cambiamenti sul resto del Paese con il sole che risulterà dominante e con qualche banco di nebbia mattutino sulla Val Padana.
Attenzione invece al freddo che insisterà soprattutto di notte e in prima mattina coinvolgendo specialmente le nostre regioni centro-settentrionali.

Giovedì 9 l’alta pressione dominerà praticamente indisturbata sul Bel Paese garantendo condizioni di totale staticità atmosferica con il bel tempo che bacerà quasi tutta l’Italia e con temperature in moderata ripresa nei valori massimi, specie al Sud e su parte del Centro.
Col passare dei giorni lo scarso rimescolamento dell’aria e la persistenza di sacche d’aria fredda nei bassi strati, favoriranno inoltre lo sviluppo più deciso delle nebbie che cominceranno ad avvolgere gran parte della Val Padana nonché le vallate più interne del Centro.

Da venerdì 10 e poi nel corso del prossimo weekend, le pianure del Nord potrebbero vivere giornate a tratti grige e freddo-umide a causa delle nebbie in sollevamento che potranno produrre una spessa coltre di nubi medio-basse con un conseguente minor soleggiamento.
Nel contempo, tuttavia, un vortice di bassa pressione proveniente dalla Francia potrebbe parzialmente minacciare, tra venerdì e sabato, le regioni nord-occidentali, ma su questo aspetto sarà necessario attendere ulteriori aggiornamenti.

Articoli correlati

Back to top button