Cronaca

Migranti, tre uomini aggrappati per 11 giorni al timone di una petroliera: la nave ha attraversato l’Atlantico

Il Servizio di soccorso marittimo spagnolo ha salvato tre uomini che si erano nascosti nel timone

Tre migranti sono rimasti aggrappati per undici giorni e undici notti al timone di un’enorme petroliera. Il Servizio di soccorso marittimo spagnolo ha salvato i tre uomini che si erano nascosti nel timone della Alithini II, arrivata alle Canarie dalla Nigeria.

Tre migranti aggrappati per 11 giorni al timone di una petroliera

La nave ha attraversato l’Oceano Atlantico. Gli uomini, trovati a bordo della nave nel porto di Las Palmas, mostravano sintomi di disidratazione e ipotermia e sono stati trasferiti in ospedali dell’isola per ricevere assistenza medica. Secondo il sito web MarineTraffic, la nave battente bandiera maltese era partita da Lagos, in Nigeria, il 17 novembre ed è arrivata a Las Palmas lunedì 28 novembre.

L’episodio dell’anno scorso

Non è la prima volta che vengono trovati migranti che viaggiano nel timone di navi commerciali dirette alle Isole Canarie, sebbene sia estremamente pericoloso. L’anno scorso un ragazzo nigeriano di 14 anni è stato intervistato dal quotidiano spagnolo El Pais dopo essere sopravvissuto per due settimane nel timone di una nave. Anche lui era partito da Lagos. L’agenzia Efe ricorda che almeno in altri due casi, in passato, migranti sono riusciti a raggiungere le Canarie attraverso questa pericolosa modalità di viaggio.

Articoli correlati

Back to top button