Cronaca

Coppia sadomaso sequestra, umilia e minaccia un uomo: arrestati

Milano, coppia sadomaso sequestra un uomo per oltre due ore. La scena è stata filmata con i telefonini della donna e della vittima

È una storia terribile quella che arriva da Milano dove una coppia sadomaso ha sequestrato un uomo per più di due ore, umiliandolo e minacciandolo. La donna ha patteggiato la pena, l’uomo invece andrà a processo con l’accusa di sequestro di persona e violenza privata

Milano, coppia sadomaso sequestra un uomo per oltre due ore

I fatti risalgono al 20 agosto del 2020, quando la vittima fu attirata dalla coppia con un messaggio letto su Telegram. Credeva di aver risposto a un tranquillo invito a partecipare a un incontro di meditazione e così raggiunse un appartamento di Milano. Una volta arrivato sul posto, si trovò con una pistola alla testa e costretto ad inginocchiarsi. A quel punto tentò in ogni modo di darsi alla fuga, ma il suo aguzzino lo afferrò per il collo, spingendolo al muro.

Inginocchiato, sempre con la pistola alla testa, fu privato del telefono, spogliato insultato. A quel punto entrò in scena la donna, la quale interpretò il ruolo della “schiava2 davanti al suo “dominatore”. Quest’ultimo avrebbe chiesto alla vittima a dichiarare di aver abusato sessualmente della sua donna.  “Scusa se ho abusato di te, per favore non uccidermi” , facendogli mandare addirittura un sms di scuse al numero della ragazza. Poi gli hanno messo in bocca una banconota da 500 euro, tirandolo per i capelli e prendendolo a schiaffi e calci.

Il processo

La scena è stata filmata con i telefonini della donna e della vittima. La coppia, originaria di Torino, è stata incastrata proprio grazie ai filmato. La pm Rosaria Stagnaro ha chiesto il processo pere entrambi La donna, incensurata, ha patteggiato un anno e otto mesi, mentre l’uomo è stato rinviato a giudizio dalla gip Tiziana Gueli e andrà a processo il 24 gennaio.

Articoli correlati

Back to top button