Cronaca

Milano: turista fa volare drone in piazza Duomo, denunciato e multato. Dovrà pagare 33mila euro

Un turista messicano di 41 anni è stato denunciato e multato dopo essere stato beccato dai vigili

Disavventura per un turista messicano che è stato denunciato e multato dopo aver fatto volare un drone dal sagrato del Duomo a Milano nel pomeriggio di ieri, martedì 6 luglio. L’uomo è stato sanzionato dai vigili del nucleo operativo che, intervenuti sul posto, hanno chiesto di far atterrare il mezzo. Stando a quanto riportato dal quotidiano “La Repubblica“, il turista è stato denunciato con l’accusa di aver violato il codice della navigazione e dovrà dovrà pagare un verbale da 33mila euro.

Multa stellare per un turista, ha fatto volere un drone in una area critica

Il desiderio del 41enne era quello di scattare delle foto della piazza con il suo drone con videocamera e gps modello Mavic Air 2. Per gli agenti, l’uomo ha violato le norme che paragona il drone a un aeromobile e che quindi non può alzarsi in volo senza autorizzazioni. Oltre alla denuncia e alla multa, i vigili hanno sequestrato l’oggetto. A peggiorare la sua situazione, anche il fatto che il drone sia stato fatto volare in una zona considerata “area critica“.

Il difensore del turista: Sanzione appare sproporzionata

A difendere il turista è l’avvocato Andrea Aloi che, sempre al quotidiano “La Repubblica“, ha detto: “La sanzione appare tuttavia sproporzionata” perché secondo il legale la multa è riferita a un “piccolo drone di circa cinquecento grammi utilizzato come mezzo di ripresa amatoriale“. A questo si aggiunge anche il fatto che i turisti non conoscano le regole del volo Easa e si rende necessario creare una campagna di informazione adeguata con cartelli multilingua. Intanto per ora però il 41enne dovrà fare i conti con una multa salatissima.

Articoli correlati

Back to top button