Mobilità in Italia: arriva la proposta per il bonus bici da 50 euro

mobilita-italia-bonus-bici

Mobilità in Italia: arriva la proposta per il bonus bici di 50 euro. È il nuovo progetto su cui punta il governo Giallo-Rosso

Mobilità in Italia: arriva la proposta per il bonus bici di 50 euro. È il nuovo progetto su cui punta il governo Giallo-Rosso nell’ambito della politica ambientalista.

Bonus bici: vediamo cos’è

Mobilità italiana sempre più green. Il governo Giallo-Rosso sembra davvero impegnatissimo nel mettere a punto una politica ambientalista ricca e variegata, attraverso la continua ricerca di soluzioni ecologiche finalizzate a incentivare i cittadini ad abbandonare le auto, per rimpiazzarle con bici e forme innovative di trasporto condiviso. Molti i Comuni che stanno incoraggiando l’utilizzo di monopattini elettrici, bici con pedalata assistita, car e moto sharing, ma non è finita qui.

Dopo i bonus rottamazione auto e moto del decreto clima (leggi Rottamazione auto e moto: in vigore il bonus mobilità), si sta pensando anche a un bonus bici per incentivare l’acquisto di questo mezzo di trasporto che sicuramente non inquina e fa tanto bene alla salute:

Ecco in arrivo il bonus bici

Dal Movimento 5 Stelle la proposta del bonus bici di 50 euro per l’acquisto di biciclette tradizionali e di 200 euro per quelle a pedalata assistita.

In realtà, l’idea fa parte di un intero pacchetto di misure green, che contemplano tra l’altro, anche la proroga per altri due anni degli incentivi previsti per la rottamazione dei vecchi motorini per coloro che li sostituiranno con modelli elettrici.

Il bonus mobilità auto e moto

Ricordiamo anche che già il decreto clima, in vigore dal 15 ottobre, prevede per chi rottama auto fino a Euro 3 e moto Euro 2 ed Euro 3 a due tempi entro il 31 dicembre 2021bonus di 1500 euro e 500 euro per i prossimi tre anni, da spendere per i biglietti dei mezzi pubblici, il car sharing o bici elettriche. Bonus che tuttavia non spetterà a tutti gli italiani, ma solo ai residenti dei Comuni raggiunti dalle procedure di infrazione UE per mancato rispetto dei limiti di inquinamento ed emissioni.

TAG