Cronaca

Dramma a Monza, operaio muore folgorato da scarica elettrica in cantiere

Trasportato in ospedale a Vimercate non ha mai ripreso conoscenza nonostante i tentativi di rianimarlo

Ancora un dramma sul luogo di lavoro a Monza, un operaio di 57 anni muore folgorato da una scarica elettrica mentre si trovava in un cantiere edile ad Arcore. L’uomo era intento a lavori di rifacimento di un palazzo: trasportato in ospedale dai sanitari del 118 accorsi sul posto purtroppo non ce l’ha fatta. Vani i tentativi di rianimazione: non ha mai ripreso conoscenza.

Monza, operaio muore folgorato in cantiere

L’uomo di 57 anni purtroppo non ce l’ha fatta ed è deceduto in ospedale. Si trovava su un ponteggio montato per i lavori di rifacimento della facciata di un palazzo quando è stato raggiunto da una scarica elettrica. Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che lo hanno trasportato in codice rosso all’ospedale ma non ha mai ripreso conoscenza.

Brindisi, amputato il braccio ad un operaio

Un uomo ha subito l’amputazione di un braccio a causa di un incidente sul lavoro avvenuto questa mattina a Brindisi all’interno dell’impianto di conferimento di rifiuti in contrada Autigno. Secondo una prima ricostruzione, l’operaio di una ditta che opera nel centro è rimasto incastrato tra i meccanismi di un mezzo meccanico.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, polizia e medici del 118, con i sanitari che hanno trasferito d’urgenza in codice rosso l’uomo all’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi.

Articoli correlati

Back to top button