Cronaca

È morta Olivia Newton-John, l’attrice di Grease aveva 73 anni

L’attrice era da tempo in lotta contro un cancro al seno: "È morta serenamente nel suo ranch in Southern California"

È morta Olivia Newton-John, aveva 73 anni. Indimenticabile Sandy al fianco di Danny Zucco/John Travolta, l’attrice era da tempo in lotta contro un cancro al seno. Da oltre trent’anni, infatti, l’attrice combatteva contro il male, testimoniando giorno dopo giorno la sua battaglia. Fonti ufficiali vicine all’attrice riportano che la morte dell’attrice è avvenuta “pacificamente” nel suo ranch in Southern California. Olivia Newton-John aveva da sempre considerato il cancro al seno “un regalo”, un modo per ristabilire le priorità e collegarsi con quello che realmente conta nella vita. Lo aveva dichiarato in diverse interviste negli ultimi anni.

Morta Olivia Newton-John, la Sandy di Grease

In una intervista al Guardian aveva dichiarato quanto fosse importante mantenere un approccio positivo nei confronti della malattia: “Penso che sia molto importante mantenere quel messaggio positivo nella testa. Sai, se hai un momento difficile la musica è sempre un grande guaritore”.

E ha aggiunto: “Se pensi: “Povero me” o “Sono malato”, allora starai male. Penso che ogni giorno sia una benedizione. Non sai mai quando il tuo tempo è finito; abbiamo tutti un tempo limitato su questo pianeta e dobbiamo solo esserne grati. Non so cosa sarei adesso, senza. Lo vedo come il viaggio della mia vita. Mi ha dato scopo e intenzione e mi ha insegnato molto sulla compassione. È stato un regalo. Non lo auguro a nessuno, ma per me è stato importante nella mia vita“.

L’annuncio della scomparsa

È stato John Easterling, marito di Olivia Newton-John, ad annunciare la morte di sua moglie e della storica attrice, amata in tutto il mondo per il personaggio di Sandy. Questo il messaggio pubblicato via Instagram:

La signora Olivia Newton-John (73) è morta pacificamente questa mattina nel suo ranch nel sud della California, circondata da familiari e amici. Chiediamo a tutti di rispettare la privacy della famiglia in questo momento molto difficile. Olivia è stata un simbolo di trionfi e speranza per oltre 30 anni condividendo il suo viaggio con il cancro al seno. La sua ispirazione curativa e la sua esperienza pionieristica con la fitoterapia continuano con il Fondo Olivia Newton-John Foundation, dedicato alla ricerca sulla fitoterapia e sul cancro. Al posto dei fiori, la famiglia chiede che qualsiasi donazione sia fatta in sua memoria alla @onjfoundation Olivia è sopravvissuta a suo marito John Easterling; la figlia Chloe Lattanzi; la sorella Sarah Newton-John; fratello Toby Newton-John; nipoti e nipoti Tottie, Fiona e Brett Goldsmith; Emerson, Charlie, Zac, Jeremy, Randall e Pierz Newton-John; Jude Newton-Stock, Layla Lee; Kira e Tasha Edelstein; e Brin e Valerie Hall.

Chi era Olivia Newton-John

Olivia Newton-John diventa famosa come cantante vincendo un concorso per nuovi talenti nella natia Australia. Fin da piccola si appassiona al canto e e fonda con alcuni suoi compagni una band chiamata Soul Four, con la quale si esibisce nel locale di proprietà di un suo famigliare. Poco tempo dopo, come solista, vince un concorso per nuovi talenti: il premio consiste in un viaggio in Inghilterra.

Nel 1966 si trasferisce nel Regno Unito dove incide il suo primo singolo “Till you say be mine”. La sua popolarità cresce anno dopo anno e nel 1974 arriva quarta all’Eurovision Song Contest con il brano “Long Live Love”. La carriera musicale la porta a esordire al cinema nel 1978 nel film che le regala l’immortalità: “Grease”.

Il successo di Grease

Nel 1978 le viene assegnata la parte di Sandy nel film musicale Grease che rimane a tutt’oggi il musical di maggior successo nella storia del cinema. La colonna sonora interpretata principalmente da Olivia e John Travolta, le conferisce una enorme popolarità in tutto il mondo: i singoli principali rimangono ai primi posti delle hit-parade per diversi mesi. Nello stesso anno, Olivia pubblica l’album Totally Hot che diventa disco di platino e dal quale vengono estratti diversi singoli di successo.


morta Olivia Newton John


Nel 1981 pubblica il singolo Physical seguito dall’omonimo album grazie al quale riscuote un enorme successo in tutto il mondo. L’album Physical vince diversi dischi d’oro e di platino. Olivia si aggiudica ancora una volta il Grammy Award come cantante pop dell’anno, miglior video, miglior singolo e miglior artista. Nello stesso anno la cantante interpreta se stessa nella telenovela brasiliana Jogo Da Vida. Sempre nel 1981 le viene assegnata la stella sulla Hollywood Walk of Fame. Segue un lungo tour di grande successo e il secondo album-raccolta di successi Greatest Hits che include due singoli inediti di grande successo Heart attack e Tied Up e riceve il Grammy Award.

Nel 1983 nuovamente in coppia con John Travolta, Olivia recita in Due come noi (Two of a Kind). Anche in questo caso, il film non regge il confronto con Grease, ma la colonna sonora ha grande successo e diventa disco di platino.

Articoli correlati

Back to top button