Cronaca

Morta dopo il vaccino AstraZeneca, la malattia di Camilla non era indicata sulla scheda per il medico vaccinatore

La malattia di Camilla Canepa, la 18enne morta a causa di una trombosi dopo il vaccino AstraZeneca, non era indicata sulla scheda per il medico

La malattia di Camilla Canepa, la 18enne morta a causa di una trombosi dopo il vaccino AstraZeneca, non era indicata sulla scheda per il medico vaccinatore. È quanto hanno scoperto ieri i carabinieri del Nas

Morta dopo vaccino AstraZeneca, la malattia di Camilla non era indicata

L’inchiesta della Procura di Genova, coordinata dal procuratore Francesco Pinto cercherà di comprendere quale sia stato il nesso di causa in questa sequenza di interazioni: malattia del sangue pregressa, vaccino, successiva assunzione di farmaci “a rischio” (un quadro nel quale andrà definito anche il ruolo dei singoli medici, compreso quello del professionista che ha prescritto le medicine alla ragazza a ridosso della vaccinazione).

Che cos’è la piastrinopenia autoimmune di cui soffriva Camilla? 

La Piastrinopenia Autoimmune (ITP) è una malattia caratterizzata dalla drastica riduzione del numero di piastrine circolanti a causa della loro distruzione e della soppressione della produzione.

La malattia viene distinta in due forme: forme primarie (circa 80% del totale) e forme secondarie(20%). In entrambe le forme la natura della malattia sembra essere di tipo autoimmune e si rilevano autoanticorpi anti-piastrine. Purtroppo però non sono note le cause che scatenano questo processo e danno origine alla malattia.

Nelle forme secondarie la malattia insorge a seguito di altre patologie (es: Lupus erimatoso) o a causa dell’assunzione di farmaci.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button