Cronaca

Maradona è morto, Napoli e il mondo del calcio sotto shock

La morte di Diego Armando Maradona: le reazioni dei tifosi e del calcio per la scomparsa del Pibe de Oro a 60 anni

Il calcio è in lutto per la morte di Diego Armando Maradona. Il Pibe de Oro è deceduto all’età di 60 anni a causa di un arresto cardiaco alle 12 argentine di oggi, mercoledì 25 novembre. In tanti sui social hanno ricordato e stanno ricordando uno dei più grandi calciatori di sempre, se non il più grande.

Le reazioni alla morte di Diego Armando Maradona

“Diego tu sei Napoli e non puoi morire”, scrive Armando. “Maradona non muore mai”, è quasi uno slogan che si rincorre su Facebook. “Perché le tue gesta sono eterne, come i gol e la gioia che ci hai regalato“, si legge ancora. Se ne va un pezzo di storia della città e non solo della sua parte sportiva. Ora c’è già chi chiede di intitolargli una strada oppure lo stadio San Paolo di Napoli.

Gli ex compagni

Il più grande calciatore di tutti i tempi, il Dio del pallone viene salutato dal dolore dei sui ex compagni di squadra. Come Bruno Giordano che in lacrime dice: “Non riesco neppure a parlare”. Per l’Equipe, prestigiosa testata sportiva francese, “E’ la morte di un Dio”. Sconvolto anche Ottavio Bianchi, l’allenatore del primo scudetto del Napoli. Per Fabio Capello “è stato la storia del calcio”.

Articoli correlati

Back to top button