Cronaca

Morte di Martina Rossi, i due condannati chiedono andare ai servizi sociali

I due condannati a 3 anni per la tentata violenza sessuale di Martina Rossi in via definitiva dalla Cassazione chiederanno l'affidamento in prova ai servizi sociali

I due condannati a 3 anni per la tentata violenza sessuale di Martina Rossi in via definitiva dalla Cassazione chiederanno l’affidamento in prova ai servizi sociali. Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, i due trentenni aretini di Castiglion Fibocchi, come ha precisato il difensore di Vanneschi, l’avvocato Stefano Buricchi, avranno 30 giorni di tempo per chiedere l’affidamento ai servizi sociali.

Morte Martina Rossi, i due condannati chiedono andare ai servizi sociali

Dopo la sentenza emessa ieri sera dalla Suprema Corte, questa mattina è stato notificato ad Albertoni e Vanneschi il decreto che prevede la sospensione della pena in attesa che venga disposta la modalità di espiazione della condanna alternativa alla detenzione in carcere.

Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni sono stati condannati per tentata violenza sessuale di gruppo in relazione alla morte di Martina Rossi, la studentessa ventenne genovese deceduta il 3 agosto 2011 precipitando dalla terrazza del sesto piano dell’hotel ‘Santa Ana’ a Palma di Maiorca, mentre cercava di fuggire da un tentativo di stupro.

Articoli correlati

Back to top button