Cronaca

È morto Franco Frattini, il presidente del Consiglio di Stato aveva 65 anni

Commissario europeo per la giustizia nella commissione Barroso I

Addio a Franco Frattini, il presidente del Consiglio di Stato da gennaio 2022 è morto all’età di 65 anni. Ex ministro degli Esteri nei governi di Berlusconi dal 2002 al 2004 e dal 2008 al 2011. Commissario europeo per la giustizia nella commissione Barroso I. L’uomo era da tempo malato: si è spento al Policlinico Gemelli dove era ricoverato per una brutta malattia.

Franco Frattini, è morto a 65 anni

Addio a Franco Frattini, il presidente del Consiglio di Stato dal 2022 è scomparso a Roma. L’uomo era da tempo malato: si è spento al Policlinico Gemelli dove era ricoverato per una brutta malattia. Ex ministro degli Esteri nei governi di Berlusconi dal 2002 al 2004 e dal 2008 al 2011. Commissario europeo per la giustizia nella commissione Barroso I dal 2004 al 2008. Dal 2012 era presidente della Società italiana per l’organizzazione internazionale.

Ad annunciare la dipartita dell’uomo è stato Giancarlo Innocenzi Botti, ex presidente di Invitalia e sottosegretario di Stato alle Comunicazioni nel governo Berlusconi II: “Franco non è più con noi. Il Paese perde un grand’uomo, un grand commis di Stato, un uomo che ha servito le istituzioni con capacità, professionalità e onore. Io perdo un fratello. Ho condiviso con lui una parte importante della mia vita. Mi onoro di averlo convinto a far parte della famiglia di Forza Italia e di essergli stato a fianco per molto tempo. Dio lo accolga con tutti gli onori che merita. Noi lo terremo sempre nel nostro cuore”.

Sono tanti i messaggi di cordoglio diffusi sui social in questi minuti per la triste scomparsa.

Chi era Frattini

Nato a Roma il 14 marzo del 1957 è stato un politico e magistrato italiano. Deputato dal 1996 al 2004 con Forza Italia e nuovamente dal 2008 al 2013 col PdL. Ha ricoperto la carica di ministro degli Esteri e commissario europea per la giustizia nella commissione Barroso I (2004-2008). È stato presidente della Società italiana per l’organizzazione internazionale dal 2012 e presidente del Consiglio di Stato dal 2022 fino alla morte.

Frattini ha frequentato il liceo classico “Giulio Cesare” di Roma e si è laureato alla facoltà di giurisprudenza nel 1979 presso l’Università “La Sapienza. È stato segretario della Federazione Giovanile Socialista Italiana (FGSI) e membro del Partito Socialista Italiano. Dal 1984 è stato avvocato dello Stato, quindi magistrato del TAR Piemonte. Nel 1986 diviene consigliere di Stato e viene nominato consigliere giuridico del Ministero del Tesoro. Nel 1990 e 1991 ha lavorato come consigliere giuridico del vicepresidente del Consiglio Claudio Martelli nel sesto governo Andreotti.

Articoli correlati

Back to top button