Cronaca

Morto P-22, il puma di Hollywood: era la mascotte di Los Angeles

Il puma hollywoodiano era il testimonial della campagna per la salvaguardia dei puma in via di estinzione

Lutto a Los Angeles. È morto il puma di Hollywood P-22, famoso testimonial della campagna per la salvaguardia dei puma in via di estinzione. Il felino è stato abbattuto ieri mattina, 17 dicembre, dai veterinari dello zoo di San Diego. La triste decisione si è resa necessaria dopo che l’animale è stato investito da un’auto, ma anche a causa di problemi di salute preesistenti.

Morto P-22, il puma di Hollywood

P-22 aveva 12 anni ed era diventato famoso dopo essere stato il testimonial della più grande campagna per la salvaguardia dei puma in via di estinzione, un progetto da 90 milioni di dollari. Il coguaro viveva nel Griffith Park, vicino alla famosa scritta Hollywood, era anche diventato la mascotte di Los Angeles.

La decisione di abbattere la mascotte

La decisione di abbattere il famoso leone di montagna è stata presa quando i veterinari lo hanno trovato in gravissime condizioni, probabilmente dopo essere stato investito da un’auto. Il felino presentava gravi ferite alla testa, all’occhio destro e gli organi interni erano danneggiati. I veterinari hanno anche riscontrato malattie preesistenti, tra cui danni irreversibili ai reni, perdita di peso cronica, un’estesa infezione parassitaria della pelle su tutto il corpo e artrite.

Il dipartimento per la fauna della California ha scritto in una nota: “Ha avuto una vita straordinaria e ha conquistati i cuori della gente di Los Angeles ma non solo”.

Articoli correlati

Back to top button