Cronaca

Cinema, è morto il regista Alessandro Valori

È morto il regista Alessandro Valori, maceratese di 54 anni. L’omo è morto nella serata di ieri stroncato da un infarto mentre cenava in un ristorante di Recanati, in provincia di Macerata.

Morto il regista Alessandro Valori

Nato nel 1965 a Macerata, Valori ha frequentato la scuola di sceneggiatura di Tonino Guerra a San Marino e lo stage di regia e sceneggiatura di Nikita Michalkov. Inizia la sua attività nel campo cinematografico nel 1984 come assistente alla regia di noti registi: Lina Wertmüller, Sergio Corbucci, Paolo e Vittorio Taviani.

La carriera

Nel 1991 fonda la società di produzione Notorius. Dal 1994 dirige diversi cortometraggi, documentari e numerosi videoclip musicali per artisti italiani emergenti e affermati. Nel 2001 realizza il backstage del film di Marco Bellocchio L’ora di religione. Nel 2003 esordisce alla regia del suo primo lungometraggio, Radio West. Del 2008 il suo secondo film Chi nasce tondo… con Valerio Mastandrea e Sandra Milo. Nel 2016 esce al cinema Come saltano i pesci, dopo otto anni dal suo ultimo lungometraggio.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button