Cronaca

Addio a Renato Balestra, è morto lo stilista italiano: aveva 98 anni

Nato a Trieste da una famiglia di ingegneri e architetti

Addio a Renato Balestra, è morto oggi, sabato 26 novembre, il noto stilista italiano creatore dell’omonimo marchio all’età di 98 anni. Nato a Trieste da una famiglia di ingegneri e architetti.

Morto Renato Balestra: aveva 98 anni

Addio a Renato Balestra, è scomparso nella giornata odierna il noto stilista italiano creatore dell’omonimo marchio. Nato a Trieste nel 1924 da una famiglia di ingegneri e architetti.

In giovane età si dedica alla pittura, alla musica e alla scenografia. La sua carriera nella moda inizia per caso, quando gli amici inviano uno dei suoi bozzetti al Centro Italiano della Moda (CMI): notato subito per il suo talento, viene invitato a partecipare a una sfilata e nel 1953 abbandona gli studi di ingegneria e completa il suo apprendistato nell’atelier di Jole Veneziani.

Nel 1954 si trasferisce a Roma e inizia a lavorare per Emilio Schubert, Maria Antonelli e le Sorelle Fontana. La passione per il cinema lo porta a disegnare i costumi per Ava Gardner in La contessa scalza e Il sole sorge ancora, per Gina Lollobrigida in La donna più bella del mondo, per Sophia Loren in La fortuna di essere donna, per Candice Bergen in L’ultimo avventuriero, per Shirley Jones, Micheline Presle e Giorgia Moll in L’intrigo. Nel 1958 inizia a presentare le sue collezioni negli Stati Uniti, da Los Angeles a New York. Debutta a Hollywood diventando così il designer preferito di numerose star del cinema. Nel 1959 apre il suo primo Atelier a Roma in via Gregoriana 36.

Nel corso della sua carriera, Renato Balestra riceve prestigiosi riconoscimenti per il suo talento. A Pechino viene insignito del titolo di Professore Onorario della Beijing Fashion Academy. Nel 2015, a Londra, viene premiato dall’Asian Couture Federation (ACF) con il titolo di International Couturier Extraordinaire e viene invitato a diventare membro della Federazione.

Articoli correlati

Back to top button