Frasi

Le migliori frasi, citazioni e aforismi sulla mozzarella: le più belle

Scopriamo insieme le migliori frasi sulla mozzarella

La mozzarella è un latticino a pasta filata originario dell’Italia meridionale e prodotta da secoli anche in Italia centrale. Ad oggi la mozzarella è conosciuta in tutto il mondo. Scopriamo insieme le migliori frasi, citazioni e aforismi più belle sulla mozzarella.

Le migliori frasi, citazioni e aforismi sulla mozzarella

Di seguito una selezione di frasi e immagini più belle sulla mozzarella:

Non chiedere cosa puoi fare per il tuo paese. Chiedi cosa c’è per pranzo.
(Orson Welles)

Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene.
(Virginia Woolf)

La musica a cena è un insulto sia per il cuoco che per il violinista.
(Gilbert Keith Chesterton)

Se la maggior parte di noi apprezzasse il cibo, l’allegria e il canto più dell’oro, sarebbe un mondo più lieto.
(J. R. R. Tolkien)

L’evoluzione è tutto. La pesca, un tempo, era una mandorla amara; il cavolfiore non è che un cavolo che ha frequentato l’università.
(Mark Twain)

„A Clemente Mastella i voli di Stato fanno male, come le mozzarelle calde di Ceppaloni, come la Tv, come i giornali, come le ispezioni ministeriali che comanda qua e là nei tribunali. Scherzare sui pericoli del terrorismo è da bamboccioni. Ma evocarli per interessi privati e senza curarsi del senso del ridicolo è da irresponsabili. Specialmente quando si fa il ministro della Giustizia. Il quale, per sua propria funzione, o sa che qualcosa sta accadendo nei sottomondi dell’eversione italiana, e allora coopera a indagini adeguate e fa silenzio per ovvi motivi, oppure non sa nulla, immagina, fantastica, mal digerisce le critiche, le mozzarelle, i voli di Stato, e per il suo bene sta zitto tre volte, occupandosi al massimo di Cristoforo Colombo.“ — Pino Corria

Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare.
(Marco Tullio Cicerone)

È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita.
(William Shakespeare)

Mozzarella

I dolori sono meno duri col pane.
(Miguel de Cervantes)

Ne uccide più la gola che la spada.
(George Herbert)

Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei.
(Anthelme Brillat-Savarin)

Fu veramente coraggioso colui che per primo mangiò un’ostrica.
(Jonathan Swift)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio