Aperta la la camera ardente di Nadia Toffa a Brescia: folla commossa

nadia-toffa-morta

Dolore e lacrime nella televisione italiana. Nadia Toffa è morta questa mattina, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Aperta la camera ardente

Dolore e lacrime nella televisione italiana. Nadia Toffa è morta questa mattina, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Aperta a Brescia la camera ardente. Folla commossa per l’ultimo saluto.

Aperta a Brescia la camera ardente di Nadia Toffa: folla in lacrime

Un giorno di lutto, che ha mobilitato forze politiche, da Mattarella a Salvini fino a Di Maio e Renzi, e tutti i maggiori nomi dello spettacolo.

Aperta la camera ardente allestita nel teatro di Santa Chiara di Brescia, sua città natale, e grande è stata la commozione che ha accolto l’ingresso della bara bianca. Tante le persone che iniziano ad affollare l’ingresso, per darle l’ultimo saluto.

Le parole del sindaco di Brescia, Emilio Del Bono

“Nadia purtroppo non ce l’ha fatta. Si è battuta contro la sua terribile malattia con una forza d’animo fuori dal comune e con coraggio. Sensibile, sempre disponibile verso i bisogni degli altri, generosa, piena di entusiasmo e di vitalità, Nadia è un esempio per tutti noi.

Il suo sorriso, la sua energia e la grande passione con i quali ha sempre svolto il suo lavoro, fino all’ultimo momento, ci mancheranno”.

 

TAG