Nadia Toffa, l’amico fisioterapista: «Non aveva paura di morire, era lei a confortarci»

nadia-toffa-morta

Fabrizio Gardina è il medico che Nadia Toffa ha ringraziato lo scorso maggio pubblicamente, via social, per averla "letteralmente rimessa in piedi"

Fabrizio Gardina è il medico che Nadia Toffa ha ringraziato lo scorso maggio pubblicamente, via social, per averla “letteralmente rimessa in piedi dopo l’intervento e la chemioterapia”.

Nadia Toffa, il ricordo dell’amico fisioterapista: «Non aveva paura di morire»

Profondo dolore per la scomparsa di Nadia Toffa, avvenuta ieri. La giornalista de Le Iene è morta dopo aver lottato due anni contro un cancro.

«È stato un onore starle vicino in un momento così difficile. Sembra incredibile, ma era lei che cercava di confortarci», racconta Fabrizio Gardina, il suo amico fisioterapista.

Nessuna paura di morire, Nadia aveva accettato con forza e serenità di affrontare la sfida.« Probabilmente devo fare qualcos’altro da un’altra parte. Sapeva di aver fatto tutto quello che poteva, qua. E lo ha dimostrato con i fatti. Sono sicuro che sta già lottando da qualche altra parte, così come ha fatto su questa terra»

TAG