Cronaca

Napoli, maxi blitz dei carabinieri: 47 arresti e 11 denunce

Durante la settima delle festività natalizie, i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno incrementato ulteriormente l’impegno nella prevenzione e repressione dei reati, controllando complessivamente oltre 1.000 persone, arrestandone 47 e denunciandone a piede libero altre 11.

Maxi blitz dei carabinieri a Napoli

Proprio ieri sera nei pressi di piazza del Gesù, una pattuglia appiedata della stazione Napoli San Giuseppe ha sorpreso, in via Benedetto Croce, un tunisino 34enne mentre, tra la folla, tentava di asportare un telefonino dalla borsa di una signora, riuscendo a bloccarlo dopo che lo stesso aveva posto in essere una strenua resistenza. Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di quattro smartphone provento di furti appena commessi, di cui due già restituiti ai legittimi proprietari (entrambi turisti). I due militari hanno riportato 7 e 10 giorni per traumi contusivi vari e per trauma facciale. L’uomo è stato tratto in arresto per resistenza e violenza ad un pubblico ufficiale, nonché furto aggravato continuato e ricettazione.

Scampia

Durante i servizi sono stati anche controllati molti soggetti sottoposti agli arresti domiciliari per verificare se rispettassero l’obbligo di stare in casa. È il caso di Vittorio Madonna, 35enne di Scampia, arrestato il giorno della vigilia dai carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli, nonostante fosse ai domiciliari; infatti, è uscito di casa per incontrare alcune persone. I militari lo hanno riconosciuto; Madonna ha iniziato a correre sperando di farla franca ma è stato inseguito, bloccato e arrestato.

Secondigliano

Sempre a Scampia e anche a Secondigliano i militari hanno denunciato per guida senza patente un 19enne e contestato violazioni al codice della strada per più di 36mila euro. Sono stati sottoposti a fermo due scooter e sequestrati due auto e due motorini di cui uno è stato confiscato al proprietario.

Poggioreale

Nel quartiere Poggioreale i militari hanno denunciato un parcheggiatore abusivo e un 53enne di Casalnuovo con il divieto di dimora a Napoli ma sorpreso su via Stadera, in auto con un altro pregiudicato. Per le strade del quartiere i carabinieri hanno inoltre sorpreso due 20enni e un 19enne a guidare senza aver mai conseguito la patente; erano stati già fermati un’altra volta negli ultimi due anni e perciò sono stati denunciati.

Articoli correlati

Back to top button