Cronaca Napoli, Napoli

Lutto a Napoli, 60enne morto a 3 giorni dal suo compleanno: addio a Sergio Guida

napoli morto compleanno sergio guida

Lutto a Napoli dove, nella mattinata di ieri lunedì 20 novembre, è morto Sergio Guida a soli tre giorni dal suo sessantesimo compleanno. Tanti i messaggi di cordoglio: “Tu che la Morte l’hai sempre fatta ballare alla fine te ne sei andato con Lei. È stato un onore conoscerti, Sergio. Fa’ buon viaggio. Di sicuro il tuo ingegno e le tue abilità saranno utili anche dove sei adesso”.

Napoli, Sergio Guida morto a tre giorni dal suo compleanno

Sergio Guida è scomparso nella mattinata di ieri, lunedì 20 novembre, a soli tre giorni dal suo compleanno. Brillante, istrionico, combattivo e irriverente, come lo considerano in molti, è stato in prima linea per il quartiere di Scampia. Al Carnevale portava in giro il grande fantoccio de “La Morte”, una della maschere più suggestive.

Tanti i messaggi di cordoglio per l’uomo. La rete Pangea ha piantato un giovane albero, salutandolo così sui social: “Un albero che avrà sicuramente tanti fiori e tante foglie quanti sono i ricordi di tutti quelli che gli hanno voluto bene e a cui lui ha voluto bene”, scrivono gli attivisti. “Sergio caro ancora non posso credere che non ci sei più! La vita è assurda spesso ingiusta con le persone buone. Tutte le volte che ti ho chiamato per qualche problemino di elettronica o circuiti rotti hai sempre risolto tutto e di questo sono sempre rimasto affascinato: un vero genio, una persona buona, dal cuore aperto agli altri, una persona speciale, ti voglio bene mi mancherai Sergiolino” scrive un amico.

“Ciao caro Sergio! Non dimenticherò il piacere che è stato conoscerti, vedere le tue opere appoggiate ai muri del luminosissimo studio nell’officina delle Culture, dove venivo spesso a trovarti, di vedere il tuo gesto che dipinge e sentire le urla di giustizia e libertà contenute nelle tue opere un po’ folli e visionarie. Sei stato garbato, elegante, altruista, una persona perbene. La vita ci aggroviglia, a volte di bellezza, altre di tristezza e questo è il tempo della tristezza. Da oggi mi mancherai come uomo e come artista”.

Napoli

Ultime notizie