Cronaca Napoli, Napoli

Abusi sessuali sulle pazienti, sospeso medico a Pompei

napoli aggredisce chirurgo

Un medico cardiologo in servizio nella Asl Napoli 3 Sud in una struttura di Pompei è stato sospeso poiché accusato di abusi sessuali sulle pazienti. L’indagine è nata da una denuncia presentata da una paziente che diceva di aver subito palpeggiamenti e molestie di vario genere nel corso di una visita medica effettuata in una struttura pubblica.

Pompei, abusi sessuali sulle pazienti: medico sospeso

Le indagini della polizia hanno permesso di raccogliere elementi su abusi reiterati nei confronti di diverse sue pazienti.  Il monitoraggio dell’attività medica svolta dal sanitario nel 2021 all’interno del servizio dell’azienda sanitaria locale, anche con intercettazioni ambientali audio-video, e le dichiarazioni delle pazienti oggetto delle sue attenzioni hanno dimostrato che in diverse visite mediche si sono registrati episodi di palpeggiamenti del seno, dell’inguine, in altre zone intime delle pazienti e lo strusciamento dei suoi genitali contro parti del corpo delle vittime mascherati da attività  ordinaria per la diagnosi.

Potrà visitare solo uomini

Per un anno non potrà avere pazienti donne perché ne avrebbe molestate almeno sette, durante visite mediche ritenute spinte. Visite per così dire fuori protocollo avvenute all’interno dell’ambulatorio di cardiologia dell’Asl Napoli 3 Sud a Pompei come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Pompei

Ultime notizie