Cronaca

Covid, Lamorgese: “Controlli severi, le Feste non siano come l’estate”

Natale, intensi controlli delle Forze dell'ordine: il monito di Lamorgese che vuole evitare quanto accaduto già in estate

Fitti controlli delle forze dell’ordine durante le feste di Natale. Lo ha confermato il ministro Luciana Lamorgese che ha ribadito: “Non ci possiamo permettere cedimenti nel rispetto delle regole anti-Covid. Per questo, oltre ai controlli severi, non mi stanco di far leva sul senso di responsabilità, per evitare che anche in queste Feste si ripetano quei comportamenti che si sono verificati in estate. Per di più c’è un nuovo ceppo in circolazione, per alcuni mesi ancora non sarà possibile abbassare la guardia”.

Natale, intensi controlli delle Forze dell’ordine

In un’intervista a Il Messaggero, la titolare del Viminale dichiara: “Mi rendo conto che ci sia una gran voglia di tornare alla normalità, superando restrizioni e divieti, ma dobbiamo ricordarci che siamo all’apice di una pandemia”.

Rispetto a cenoni e veglioni “soltanto il senso di responsabilità e l’autocontrollo potranno evitare l’esplosione dei contagi dopo le feste di Natale. Le forze di polizia hanno agito con umanità ed equilibrio: questo, però, non vuol dire che ci saranno cedimenti davanti a violazioni e comportamenti scorretti”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button