‘Ndrangheta, operazione Malefix: in manette anche Giorgio De Stefano, compagno di Silvia Provvedi

ndrangheta-arrestato-giorgio-de-stefano-compagno-silvia-provvedi

'Ndrangheta, operazione Malefix: arrestato Giorgio De Stefano, compagno di Silvia Provvedi. La figlia della coppia era nata solo pochi giorni fa

‘Ndrangheta, operazione Malefix: arrestato Giorgio De Stefano, compagno di Silvia Provvedi. Nato Giorgio Confello Fibio, “Malefix” è figlio illegittimo del boss Don Paolino, ucciso nel 1985. La figlia della coppia è nata pochi giorni fa, il 18 giugno.

Arrestato Giorgio De Stefano, compagno di Silvia Provvedi

L’operazione della Polizia, denominata “Malefix”, prende spunto dal soprannome di De Stefano, che nel tempo aveva preso il cognome del boss e anche un posto nell’organizzazione criminale della famiglia.

Le indagini

L’operazione ha ricosgtruito il tentativo di scissione della famiglia facente capo a Luigi Molinetti dalla casa madre dei De Stefano, storicamente egemone nel centro di Reggio Calabria.

Lotta per il potere

Secondo gli investigatori la volontà di Gino Molinetti e dei figli di rendersi autonomi nasceva dal malcontento del gruppo per la spartizione dei proventi delle estorsioni, il mancato riconoscimento di avanzamenti gerarchici nell’organizzazione, la mancata elargizione dei guadagni e la ferma opposizione alle pretese espansionistiche dei Molinetti sul locale di Gallico.

TAG