Cronaca

Milano, non affitta casa ai meridionali: “Sono come neri e Rom”, audio shock

Non si affitta ai meridionali. Non si tratta di un cartello affisso sui muri negli anni ’70 o di una leggenda metropolitana ma di una realtà consolidata, anche nel 2019. L’ultimo caso arriva da Robecchetto con Induno, hinterland milanese.

Non si affitta ai meridionali, la denuncia di Deborah

A denunciare l’accaduto è Deborah, una 28enne di Foggia che vive in Brianza ma voleva trasferirsi in provincia di Milano per stare vicino alla sua compagna Laura. L’aveva trovata, il contratto era quasi pronto ma l’affittuaria – quando si è resa conto delle origini della ragazza – ha fermato tutto.

L’audio shock

In un messaggio audio inoltrato su WhatsApp, la donna afferma: “Per me i meridionali sono meridionali anche nel 4000, non nel 2000, ragione per cui ho frenato un pochettino perché per me i meridionali, i neri, i Rom sono tutti uguali… Io sono una razzista al cento per cento» grida la proprietaria di casa. E ancora: «Scriva sotto il post che sono una salviniana, leghista come Salvini, come Matteo, il mio capitano”.

La replica di Salvini

Anche Matteo Salvini, leader della Lega, è intervenuto in merito: “La signora che non affitta ai meridionali? È una cretina. Non ho il piacere di conoscerla ed è lontanissima dal mio pensiero”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button