Cronaca

Violento nubifragio a Verona: strade allagate, grandine e alberi sradicati

Un violento nubifragio si è abbattuto nel tardo pomeriggio di oggi, 23 agosto, sulla città di Verona, provocando ingenti danni e disagi. Alberi sradicati, grandine e strade diventati veri e propri fiumi, questo è lo scenario lasciato dalla bomba d’acqua che ha colpito la città veneta.

Verona: bomba d’acqua sulla città, diversi danni registrati anche in provincia

L’ondata di maltempo ha interessato varie zone della città, dal centro storico al quartiere residenziale di Borgo Trento fino a Veronetta, rione ripetutamente colpito da nubifragi anche nelle scorse settimane. Oltre alla città di Verona interessati i comuni di San Pietro in Cariano, Castelnuovo del Garda, Lazise, Pescantina, Bussolengo, Sant’Ambrogio di Valpolicella con danni da valutare per la produzione viti vinicola.

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha annunciato che sta per firmare la dichiarazione dello Stato di Crisi per il Comune di Verona e altri comuni del Veronese.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button