Senza categoria

L’obbligo di vaccinare i bambini non viola i diritti umani: lo dice la Corte di Strasburgo

La sentenza si riferisce all'obbligo vaccinale in vigore nella Repubblica Ceca

L’obbligo vaccinale per i bambini non viola i diritti: la sentenza della Corte di Strarburgo in riferimento all’obbligo di sottoporre i bambini alla profilassi vaccinale obbligatoria, in vigore nella Repubblica Ceca.

L’obbligo vaccinale per i bambini non viola i diritti: la sentenza della Corte di Strarburgo

L’obbligo di vaccinare i bambini contro malattie già note alla scienza, in vigore nella Repubblica Ceca, “non viola il diritto al rispetto della vita privata dei minori e dei loro genitori ed è necessario in una società democratica”: è quanto si legge in una recente sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo, che ha respinto una serie di ricorsi da parte di genitori “no vax“.

Il caso della Repubblica Ceca

La legislazione della Repubblica Ceca prevede l’obbligo vaccinale per i bambini contro 9 malattie, tra cui difterite, tetano, poliomielite, epatite B e morbillo). Secondo i giudici, lo Stato “ha bilanciato correttamente gli interessi dell’intera società e quelli individuali”.

Dovere di vaccinazione

Secondo la Corte di Strasburgo, attraverso l’obbligo vacciale “lo Stato cerca di proteggere sia chi si vaccina sia chi non può farlo per motivi medici”, creando l’immunità di gregge. Le persone che hanno presentato i ricorsi, inoltre, non hanno provato che i vaccini richiesti non sono sicuri e efficaci.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button