Cronaca

Chi sono Simone Consonni ed Elia Viviani, i ciclisti italiani alle Olimpiadi di Tokyo

Olimpiadi, chi sono i ciclisti dell'Italia Simone Consonni e Elia Viviani: sono scesi in pista nella Madison

Chi sono Elia Viviani Simone Consonniciclisti che rappresentano l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Sabato agosto sono scesi in pista nella Madison dopo aver conquistato rispettivamente il bronzo nell’Omnium e l’oro nell’Inseguimento a squadre del ciclismo su pista. 

Olimpiadi, chi sono i ciclisti dell’Italia: Elia Viviani

Nato ad Isola della Scala il 7 febbraio del 1989, Elia Viviani è un ciclista su strada e pistard italiano che corre per il team Cofidis. Ha caratteristiche di velocista ed è professionista dal 2010. Nella carriera su strada si è imposto in cinque tappe del Giro d’Italia, una nel 2015 e quattro nel 2018 (oltre alla maglia ciclamino della classifica a punti), in tre tappe della Vuelta a España 2018 e in una tappa al Tour de France 2019. Ha poi vinto l’EuroEyes Cyclassics 2017, 2018 e 2019, la Bretagne Classic Ouest-France 2017, il titolo italiano in linea 2018 e il titolo europeo in linea nel 2019.

Nelle categorie giovanissimi, esordienti e allievi, tra il 1998 e il 2005, gareggia sempre con il Gruppo Sportivo Luc Bovolone di Lino Scapini, di cui fu uno dei primi membri assieme al giovane Alessandro Rigobello e Anna Spezzoni, ottenendo numerose vittorie su strada e su pista, e indossando anche la maglia azzurra nel 2005 in occasione dei Giochi Olimpici europei giovanili, dove vince la medaglia d’oro sia nella prova in linea che nella corsa a punti. In questo periodo viene notato da Paolo Slongo che seguirà la carriera di Viviani negli anni successivi fino all’esordio tra i professionisti diventando il punto di riferimento del giovane veronese.

Nel biennio 2006 e 2007 gareggia con la FDB-Car Diesel di Remo Cordioli nella categoria juniores, centrando quindici vittorie su strada e trentaquattro in pista, compresi Campionati europei e italiani oltre a due medaglie di bronzo ai mondiali. In questa prima parte della carriera instaura un particolare rapporto con Andrea Guardini, fortissimo velocista anche lui veronese e suo coetaneo, con cui fin da bambino lotta per la vittoria nelle corse su strada mentre insieme vincono i titoli in pista. La rivalità su strada andrà avanti negli anni all’insegna del rispetto della correttezza, anche quando tutti e due saranno professionisti.

Nel 2008 Viviani passa alla categoria Under-23 con la squadra veneta Marchiol di Giuseppe Lorenzetto, dove il direttore sportivo Biagio Conte lo affianca al più esperto Jacopo Guarnieri per fare esperienza e maturare senza pressioni. Nella stagione d’esordio arrivano comunque due vittorie che nel 2009 saranno sette compresa La Popolarissima, una delle più antiche classiche dilettantistiche italiane terreno di caccia per i giovani velocisti. Viviani si impone solitamente in volata dopo corse più a meno impegnative ma talvolta anche per distacco tanto che lui stesso si definisce passista veloce e non velocista. Impegnato seriamente anche in pista, in questi due anni conquista due Campionati europei di categoria, tre Campionati italiani assoluti in diverse specialità.

Chi è Elena Cecchini, la fidanzata di Elia Viviani

Elena Cecchini non è solo la fidanzata di Elia Viviani, ma anche una atleta delle Fiamme Azzurre. La ciclista su strada e pista deve molto alle Fiamme Azzurra, un gruppo militare che la segue e tutela nel suo percorso di atleta. Classe 1992, Elena è una della giovani promesse del ciclismo italiano conosciuta anche per essere la compagna del campione di ciclismo Elia Viviani.


olimpiadi-ciclisti-italia-chi-e-simone-consonni-elia-viviani-fidanzata
Elena Cecchini ed Elia Viviani

Chi è Simone Consonni

Nato a Ponte San Pietro il 12 settembre del 1994, Simone Consonni è un ciclista su strada e pistard italiano che corre per il team Cofidis. Si è classificato secondo ai campionati del mondo su strada 2015 nella corsa in linea Under-23 e secondo ai campionati europei su pista nella corsa a eliminazione (nel 2015) e nell’inseguimento a squadre (nel 2016). È professionista dal 2017. Si è laureato campione olimpico nell’Inseguimento a squadre alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Corridore dotato di buono spunto veloce, attivo sia su strada che su pista, gareggia tra i dilettanti per tre anni con il Team Colpack. Nella stagione 2015 vince in volata la Côte Picarde e si classifica secondo sia al Gran Premio Liberazione che al campionato del mondo su strada Under-23. Nel 2016 vince il campionato italiano di categoria su strada.

Passa professionista nel 2017 con la UAE Team Emirates. Si fa notare nella prima tappa della Tre Giorni di la Panne, classificandosi terzo a 34″ dal vincitore di giornata Philippe Gilbert. Ottiene la prima vittoria da professionista nel 2018, al Giro di Slovenia, quando si impone in volata nella prima tappa. Il 4 agosto 2021 vince insieme a Francesco Lamon, Jonathan Milan e Filippo Ganna la medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre maschile alle olimpiadi di Tokyo fissando al contempo il nuovo record mondiale a 3’42″032.


olimpiadi-ciclisti-italia-chi-e-simone-consonni-elia-viviani-fidanzata
Alice Algisi

Chi è Alice Algisi, la fidanzata di Simone Consonni

Alice Algisi, 28 anni, è la fidanzata di Simone Consonni. Ex ciclista professionista con due Giri d’Italia alle spalle, vive a Lallio, con il suo Simone, ma lei lavora a Osio Sotto in un bar-panificio.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button