Cronaca

Omicidio Pamela: ergastolo e nessuna attenuante per Innocent Oseghale

La Procura di Macerata ha chiesto alla Corte d’assise di Macerata l’ergastolo per Innocent Oseghale, l’assassino di Pamela Mastropietro, la 18enne stuprata e uccisa il 30 gennaio 2018.

Omicidio Pamela: ergastolo per Innocent Oseghale

Il procuratore Giovanni Giorgio non è si “fermato” alla richiesta dell’ergastoloInnocent Oseghale è ritenuto essere l’assassino di Pamela Mastropietro. Per il 30enne chiesti altri nove anni per occultamento di cadavere, il suo copro fu smembrato e nascosto.

Per questo motivo la Procura ha chiesto che non sia riconosciuta alcuna attenuante per Oseghale, dovrà scontare in isolamento il primo anno e mezzo di carcere, e alla fine dell’espiazione della pena, sarà espulso dal territorio nazionale.

La posizione di Innocent Oseghale

Oseghale era in aula al momento della richiesta. Affiancato dagli avvocati Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, non ha mai ammesso pienamente le sue colpe. Anzi ha accusato altri suoi connazionali del delitto.

Articoli correlati

Back to top button