Orso aggredisce padre e figlio: sarà abbattuto, firmata l’ordinanza

orso-aggredito-padre-figlio-abbattuto

Firmata ordinanza di abbattimento per l'orso che ha aggredito padre e figlio sul Monte Peller. L'animale non è stato ancora identificato

Verrà abbattuto l’orso che nei giorni scorsi aveva aggredito e ferito un uomo e il figlio sul Monte Peller. L’animale non è stato ancora identificato ma Maurizio Fugatti, presidente della Provincia Autonoma di Trento ha firmato l’ordinanza che aveva annunciato 24 ore prima. Gli abiti delle vittime dell’aggressione sono stati inviati al laboratorio della Fondazione Mach a San Michele all’Adige per l’analisi del Dna che servirà a identificare l’animale.

Verrà abbattuto l’orso che ha aggredito padre e figlio

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente Fugatti ha spiegato: “È chiaro che un episodio del genere, che si aggiunge a numerosi altri casi di plantigradi che entrano sempre più spesso nei centri abitati a fondovalle, ci impone una riflessione sulla situazione presente sul nostro territorio. In Trentino ci sono fra gli 82 ed i 93 esemplari a cui si aggiungono i nuovi cuccioli. Questi numeri mettono in dubbio la possibilità di convivenza dell’orso con l’uomo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG