Cronaca

Ostia, ragazzo nudo salvato in mare aperto, ma si scopre che è un evaso: arrestato

Ostia, salvato ragazzo nudo in mare: era evaso dai domiciliari. Il giovane è stato trasportato in ospedale in codice giallo

Incredibile quanto accaduto ad Ostia dove un ragazzo è stato salvato in mare: era nudo, ma è stato scoperto che era un evaso. Si tratta di un 26enne, tratto in salvo al largo del litorale di Ostia nel pomeriggio di domenica 3 luglio da due amici che stavano trascorrendo una giornata in barca. Come riportato da Il Messaggero, il giovane era evaso dagli arresti domiciliari.

Ostia, salvato ragazzo nudo in mare: era evaso dai domiciliari

I due ragazzi in barca si trovavano ad un miglio di distanza dal porto turistico di Ostia Lido, pronti a dirigersi in mare aperto. Improvvisamente, la loro attenzione è stata attirata dalla presenza in mare di un uomo nudo che galleggiava, apparentemente senza preoccuparsi delle barche che gli sfrecciavano accanto. Si sono avvicinati al 26enne il quale ha chiesto aiuto perché impossibilitato a tornare a riva. Gli hanno lanciato un salvagente ed hanno e allertato la Capitaneria di Porto.

La scoperta

Il giovane è stato trasportato in ospedale in codice giallo. Dopo le verifiche della polizia, si è scoperto che il 26enne avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari a Vetralla. Ha detto di non sapere come fosse arrivato a Ostia: ha raccontato di aver cenato da solo presso la sua abitazione, di aver trascorso una serata tranquilla e di essersi addormentato. Poi il black-out. Non si ricordava di come fosse arrivato in mare, a un chilometro e mezzo dalla riva e a 100 chilometri da casa. La storia non ha convinto gli inquirenti. Così è finito in manette.

Articoli correlati

Back to top button