Packaging personalizzati, quanto contano in ottica marketing

packaging

Si dice spesso che la prima impressione sia quella che conti: un concetto che trova ampiamente terreno fertile nel marketing

Si dice spesso che la prima impressione sia quella che conti: un concetto che trova ampiamente terreno fertile nel marketing, dove l’apparenza ha, spesso e volentieri, una rilevanza fondamentale. Si parla di packaging, termine molto in voga dietro al quale si celano prodotti quali confezioni, astucci e quant’altro possa assolvere il compito di incarto esterno.

Ebbene spesso il contorno assume più rilevanza del prodotto stesso contenuto al suo interno; il tutto fa comprendere quanto sia importante ‘azzeccare’ il packaging di un prodotto da lanciare sul mercato perché, da questa scelta, può dipendere il suo successo.

Partendo da questa base si comprende meglio perché molte aziende decidono di investire sul packaging personalizzato: perché creare una confezione unica, facilmente riconoscibile, significa dare un’identità ed un riferimento al fruitore finale.

I consumatori scelgono anche in base al packaging

Di esempi di questo genere ce ne sono, li viviamo tutti i giorni quando andiamo a fare la spesa al supermercato o in qualsiasi negozio. Spesso la scelta del prodotto da acquistare ricade su quello che abbia il packaging più bello dal punto di vista estetico perché a questa caratteristica si va inconsciamente ad associare un’idea di prodotto migliore, più qualitativo.

L’occhio, e di conseguenza la mente umana, è per sua natura attratto da ciò che risulta essere bello, gradevole, ammiccante, in grado di regalare un’idea di qualità. Ma è anche un discorso logico, quindi più razionale, legato alla professionalità di una azienda: se si produce un packaging personalizzato, questo il ragionamento, significa che si ha a che fare con una realtà seria, che investe sulla propria immagine.

Vien da sé che si tenda a prediligere un prodotto custodito all’interno di un packaging personalizzato e curato, piuttosto che una confezione scarna e anonima, senza la minima identità. Ecco la magia del packaging personalizzato: riuscire a trasformare un utente in un cliente affezionato.

L’importanza del packaging per gli ecommerce

Un discorso che vale anche per chi abbia una attività online, come nel caso di un ecommerce: spedire la merce acquistata inserendola all’interno di una confezione personalizzata vuol dire avere maggiori possibilità di fidelizzare il cliente finale. Questo perché un packaging anonimo va a finire, nella maggior parte dei casi, direttamente nella spazzatura subito dopo aver aperto il prodotto acquistato.

Viceversa creare una confezione esclusiva, che dia valore aggiunto al prodotto acquistato e che magari venga conservata per qualsiasi altro utilizzo, significa lavorare anche sul brand della azienda stessa, aiutare gli  utenti a memorizzarlo .

D’altra parte siamo nel campo del marketing dove, come noto, anche l’immagine riveste un’importanza non da poco.