Cronaca

Padova, 15enne si prostituisce dopo che i genitori le tolgono la paghetta: indagati 10 uomini

I genitori le tolgono la paghetta perché fa abuso di alcol e droga, così una ragazza minorenne di Padova si prostituisce per avere i soldi. A scoprire tutto è stata la madre che ha controllato il telefono della figlia. La 15enne organizzava i suoi incontri online.

Dopo la denuncia della madre sono partite le indagini della squadra mobile di Padova, insieme alla polizia postale, che hanno rintracciato dieci uomini, cinque italiani e cinque di nazionalità straniera, per sfruttamento della prostituzione minorile.

Padova, ragazza minorenne si prostituisce: indagati 10 uomini

Il fatto risale al marzo del 2021, la ragazzina all’epoca aveva appena 15 anni come riportato da il Mattino di Padova. Dopo una lite in famiglia poiché l’adolescente faceva uso di alcol e droghe, la mamma avrebbe deciso di tagliarle la paghetta settimanale. Così la 15enne avrebbe iniziato a fare la escort su dei siti di incontri, chiedendo tra i 50 e i 100 euro ad appuntamento.

Un giorno la madre, sbirciando il telefonino della figlia, trova dei messaggi in cui la 15enne concorda degli incontri con dei clienti. I rapporti si consumavano principalmente in un affittacamere della zona stazione di Padova.

Indagati 10 uomini

La ragazza, oggi 17enne, si trova in una comunità protetta. Dieci uomini sono stati iscritti nel registro degli indagati e ad aprile davanti al gip di Venezia (una prima udienza a gennaio era stata rinviata) per rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio