Cronaca

Il vicino non lo saluta e lui lo picchia con una zappa: 27enne arrestato a Palermo

Un ragazzo di 27 anni è stato arrestato e condotto in carcere dai carabinieri di Palermo con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane è accusato di aver aggredito a colpi di zappa un vicino di casa “colpevole” di non averlo salutato.

Picchia il vicino con una zappa: 27enne arrestato per tentato omicidio a Palermo

La brutale aggressione risale ai primi giorni di aprile e si è consumata in via Umberto Maddalena, nella zona della Conigliera, a Palermo. Come ricostruisce PalermoToday la furia del 27enne è stata scatenata da un mancato saluto da parte del vicino di casa, un uomo di 57 anni.

Il giovane ha prima avuto un’accesa discussione con l’uomo e poi lo ha aggredito alle spalle colpendolo con una zappa sulla testa e su tutto il corpo. Il 27enne ha lasciato in terra l’uomo ferito e si è dato alla fuga, facendo perdere le proprie tracce.

L’arresto

Il 57enne fu soccorso è condotto d’urgenza all’ospedale Ingrassia dove venne sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. “Continuava a colpirmi ripetutamente nonostante fossi inerme a terra e sanguinante” raccontò la vittima ai carabinieri intervenuti.

I militari dell’arma avviarono un’indagine, sotto il coordinamento della procura, per risalire all’aggressore. Il 27enne è stato poi rintracciato dai carabinieri e tratto in arresto con l’accusa di tentato omicidio. Per il giovane si sono aperte le porte del carcere.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio