Palermo, arrestata la banda “spaccaossa” per truffa alle assicurazioni

ossa-rotte

Fratturavano gamba e braccia per tuffare assicurazioni. Una tecnica collaudata da una banda criminale a Palermo, soprannominata la banda “spaccaossa” che ha fatto anche una vittima. In manette la banda “spaccaossa” Le indagini hanno consentito di delineare le condotte di un gruppo criminale dedito alla commissione di gravi reati, nonché a pianificare ed inscenare falsi incidenti […]

Fratturavano gamba e braccia per tuffare assicurazioni. Una tecnica collaudata da una banda criminale a Palermo, soprannominata la banda “spaccaossa” che ha fatto anche una vittima.

In manette la banda “spaccaossa”

Le indagini hanno consentito di delineare le condotte di un gruppo criminale dedito alla commissione di gravi reati, nonché a pianificare ed inscenare falsi incidenti stradali che consentivano – ai membri dei gruppi criminali individuati – di ottenere ingenti risarcimenti per gravissimi danni fisici dolosamente e crudelmente procurati a soggetti compiacenti che si prestavano anche a gravi menomazioni fisiche per far fronte anche al minimo sostentamento quotidiano.

La vittima

La vittima è un cittadino tunisino, Hadry Yakoub, trovato morto su una strada alla periferia del capoluogo, per questa vicenda erano state già fermate lo scorso agosto tre persone. All’extracomunitario sarebbero state somministrate dosi di Crack per evitare che si potesse sottrarre alle lesioni.

 

TAG