Cronaca

Lutto a Palermo per la morte di Biagio Conte, il missionario laico era malato da tempo

Il 59enne simbolo dell'accoglienza degli ultimi ha trascorso le sue ultime ore alla Missione Speranza e Carità

Lutto a Palermo per la morte di Biagio Conte, il missionario laico, simbolo dell’accoglienze degli ultimi, era malato da tempo. Scompare all’età di 59 anni alla Missione Speranza e Carità.

Palermo piange per la morte di Biagio Conte: aveva 59 anni

Sgomento e dolore a Palermo dove il missionario laico è deceduto. Il 59enne simbolo dell’accoglienza degli ultimi ha trascorso le sue ultime ore alla Missione Speranza e Carità, fondata proprio da lui dando ospitalità a tante persone.

Scomparso all’età di 59 anni, purtroppo è stato sconfitto da un brutto male. A dare la triste notizia sono state fonti dell’Arcidiocesi e l’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice. Già nei giorni era stata diffusa sui social una notizia del decesso poi smentita. Purtroppo però le sue condizioni sono degenerate nelle scorse ore.

Cosa aveva detto solo pochi giorni fa

Solo pochi giorni fa, giovedì scorso, durante la messa ha parlato così: “Restiamo uniti per un mondo migliore, insieme possiamo farcela”. Al capezare del missionario si sono recati nei giorni scorsi  sia il presidente della Regione, Renato Schifani, che il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla.

Articoli correlati

Back to top button