Papa Francesco: “Mi chiamano comunista ma parlo come Wojtyla. Non ho paura di uno scisma”

quanto-guadagna-papa-francesco

Papa Francesco e lo scisma della Chiesa americana: "Non mi spaventa ma prego affinché non avvenga. Mi chiamano comunista ma mi ispiro a Wojtyla"

Papa Francesco non teme uno scisma. È quanto dichiarato durante l’intervista sul volo che da Antananarivo lo ha riportato a Roma dopo i sei giorni in Africa (Mozambico, Madagascar e Mauritius).

Papa Francesco e lo scisma della Chiesa americana

“Nella Chiesa ci sono stati tanti scismi. È una delle azioni che il Signore lascia sempre alla libertà umana. Non ho paura degli scismi, prego perché non ce ne siano, perché c’è di mezzo la salute spirituale di tanta gente. Il cammino nello scisma non è cristiano. Uno scisma è sempre una situazione elitaria. E comunque le cose sociali che io dico sono le stesse che ha detto Giovanni Paolo II, io copio lui”.

Papa Francesco “comunista”

C’è chi afferma: “Il Papa è troppo comunista”, e così entrano delle ideologie nella dottrina, e quando la dottrina scivola sull’ideologia c’è la possibilità di uno scisma. La morale dell’ideologia ti porta alla rigidità, e oggi abbiamo tante scuole di rigidità dentro la Chiesa, che non sono scisma, ma sono vie cristiane pseudo-scismatiche che finiranno male”.

TAG