Cronaca

“È un simpatico burlone, un coccolone rispettoso”: la compagna del molestatore di Greta Beccaglia

Greta Beccaglia, parla la compagna del molestatore Andrea Serrani, il tifoso finito al centro delle polemiche. Che cosa ha detto

Una donna traumatizzata, Greta Beccaglia, una vita devastata, quella di Andrea Serrani: questo è il bilancio del pomeriggio di follia vissuto ad Empoli nel dopo partita del match contro la Fiorentina.  Insulti e minacce sui suoi profili social, ma anche su quelli del suo ristorante, con recensioni che ora parlano di “posto gestito da un molestatore seriale”, poi il Daspo di 3 anni che gli impedirà di assistere ad avvenimenti sportivi dal vivo, ma soprattutto la denuncia di violenza sessuale per la quale l’uomo rischia una condanna da 6 a 12 anni di reclusione. Che cosa ha detto la compagna di Andrea Serrani.

Greta Beccaglia, parla la compagna del molestatore

Chi non ha abbandonato Serrani è la sua compagna Natascia Bigelli, che al Resto del Carlino si commuove nel descrivere chi è l’Andrea che lei conosce meglio di chiunque altro, l’uomo che ama e che è persona completamente diversa da quella che esce dal video di Toscana TV: “Andry è un grand’uomo, un papà speciale, un amico di tutti. Un simpatico burlone. È dolce ed è un coccolone rispettoso, sempre presente nelle difficoltà di chi ha vicino”.

“Gesto di goliardia in un momento di stizza”

Nulla a che vedere col molestatore assurto ad archetipo di disprezzo per la dignità delle donne: “Ci facciamo forza a vicenda per quello che ci sta capitando. Siamo su tutte le TV e i giornali. Andrea sia nella vita privata che fuori con le persone che lo conoscono da sempre è disponibile a dare una mano quando qualcuno ne ha bisogno. Lui è sempre pronto a difendere gli altri come ben sanno gli amici che gli vogliono bene. Lui riesce a farti sorridere nei momenti bui. È un uomo molto presente e con un cuore enorme”.

 

 

Articoli correlati

Back to top button